Blog

gennaio 2021

ergastolo

Quanto dura un ergastolo?

L’ergastolo è la pena detentiva più aspra che si possa comminare per un delitto, almeno in Italia. Quanto dura un ergastolo? Sembra una domanda retorica ma non lo è affatto, perché le cose possono cambiare in base ad alcuni aspetti. Il sistema carcerario italiano, infatti, ha come fine ultimo la riabilitazione, il ravvedimento e il reinserimento del reo, e da questo approccio non sono esclusi nemmeno i condannati all’ergastolo. Il diritto penitenziario si occupa di garantire l’applicazione di questi principi al detenuto. L’ergastolo in Italia Essere condannati all’ergastolo in Italia significa dover scontare una pena detentiva perpetua. È la pena più alta [...]

novembre 2020

Flagranza di reato

Flagranza di reato

L’ art 380 cpp prevede l’arresto obbligatorio per chiunque sia sorpreso in flagranza di reato per delitti non colposi per cui è prevista una pena non inferiore nel minimo ai 5 anni o l’ergastolo. Flagranza Lo stato di flagranza si verifica quando: vi è una flagranza diretta, ovvero quando il colpevole viene colto nel momento in cui sta compiendo il reato da ufficiali, agenti o dalla vittima stessa il colpevole viene inseguito, subito dopo il reato, da ufficiali o agenti della polizia giudiziaria il colpevole viene scoperto in possesso di indizi o oggetti che rendano evidente il reato commesso poco prima si parla di flagranza differita [...]

ottobre 2020

Diffamazione a mezzo Facebook

Diffamazione a mezzo Facebook & social network

Con il diffondersi dei social network si è anche diffuso l’utilizzo improprio degli stessi e la diffamazione a mezzo facebook ne è un esempio lampante. Al giorno d’oggi chiunque può potenzialmente comunicare con un numero considerevole di persone attraverso i social network. Creazione, condivisione e scambio di idee avviene in maniera più fluida ma troppo spesso si incorre in reati di diffamazione per via dell’enorme risonanza che questi mezzi possono avere. Diffamazione a mezzo internet L’articolo 595 c p tratta il reato di diffamazione, ovvero l’offesa alla dignità di un soggetto fatta comunicando con più persone. Chiaramente che l’offesa sia comunicata ad un [...]

diffamazione a mezzo stampa

Diffamazione a mezzo stampa

Il reato di diffamazione a mezzo stampa è contenuto nel terzo comma dell’art 595 cp che colpisce l’offesa alla altrui reputazione, comunicando con più persone, recata col mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità.  La differenza tra calunnia e diffamazione risiede nel fatto che il reato di calunnia consiste nella denuncia alla Autorità Giudiziaria di un soggetto nella consapevolezza della sua innocenza, mentre la diffamazione consiste nella offesa alla reputazione della vittima comunicando con terzi. Anche l’art 594 cp puniva il reato di ingiuria: Ma nel 2016 è stato abrogato poiché ritenuto reato di minore allarme sociale. Ora è quindi [...]

settembre 2020

violenza psicologica

Reato di violenza psicologica

La violenza psicologica in determinati casi è punibile penalmente. Esistono diversi tipi di violenza che possono essere commessi e che sono perseguibili e denunciabili: la violenza fisica la violenza sessuale  la violenza psicologica Cos’è la violenza psicologica La violenza psicologica è meno conosciuta anche se la percentuale delle vittime è nettamente superiore ai casi di violenza fisica o sessuale. Ma spesso ha lo stesso potere paralizzante e traumatico di altri tipi di violenza.  Le violenze psicologiche comprendono tutti gli atteggiamenti che mirano a ledere la dignità personale e la propria posizione. In questa categoria rientrano lo stalking e il mobbing, due tra i vari tipi di [...]

Consulenza legale a Cagliari

Consulenza legale a Cagliari e provincia

Consulenza legale a Cagliari e provincia: lo studio e il Diritto Penale L’assistenza e la consulenza legale Uno studio legale esperto e professionale si distingue per la bontà dei suoi servizi di assistenza tanto quanto per la cura che dedica al confronto con il cliente per affrontare le fasi giudiziali e stragiudiziali. Garantire l’assistenza e la consulenza legale a Cagliari e in provincia significa curare gli interessi di privati e imprese durante la pianificazione delle strategie, durante le indagini e nel momento in cui si affronta il giudizio della corte. Il parere di un avvocato esperto è tanto più utile quando [...]

reato di omicidio stradale

Reato di omicidio stradale e sanzioni per l’automobilista

Il reato di omicidio stradale, la norma nel Codice Penale e le sanzioni La legge stradale e l’articolo del Codice Penale L’Articolo 589 del Codice Penale disciplina il reato di omicidio stradale colposo, stabilisce le sanzioni e identifica tutte le aggravanti del caso. Il testo della norma al 589-bis vuole che: “Chiunque cagioni per colpa la morte di una persona con violazione delle norme sulla disciplina della circolazione stradale è punito con la reclusione da due a sette anni”. La legge si divide in due parti: la prima riguarda tutte le persone che non agiscono in conformità con il codice della [...]

Avvocato penalista

Avvocato penalista cosa fa. Il Diritto Penale

Avvocato penalista: cosa fa? Il contributo dello studio legale e la norma L’esperto in diritto penale: difesa e accusa Coloro che non sono avvezzi alla materia si saranno spesso chiesti cosa fa l’avvocato penalista. Innanzitutto, vale la pena chiarire che il diritto penale è la disciplina giuridica che si occupa di definire i reati e le relative misure sanzionatorie. Il codice, dunque, stabilisce le norme che infliggono la pena a fronte di contravvenzioni o delitti. Inoltre, entra nel merito delle regole collaterali, fra cui le disposizioni che indicano i casi in cui si deve applicare una certa sanzione, il tipo di [...]

Differenza tra calunnia e diffamazione

Differenza tra calunnia e diffamazione

Differenza tra calunnia e diffamazione: le distinzioni fra reati e le diverse pene I reati contro l’onore e l’integrità della persona La differenza tra calunnia e diffamazione è la cartina di tornasole della complessità e della sofisticazione dell’impianto normativo che regola la vita sociale. Come l’ingiuria normalizzata nel Codice Civile, queste due fattispecie di reato previste dal Codice Penale sono tese a tutelare l’onore e l’integrità personale della vittima. Entrare nel dettaglio delle differenze è fondamentale per orientarsi e valutare i diversi percorsi volti a ottenere giustizia. Calunnia e diffamazione: differenza principale Quando si parla di calunnia, si intende il comportamento teso a [...]

denuncia per minacce

Denuncia per minacce: a chi rivolgersi?

La denuncia per minacce: il reato nel Codice Penale e una panoramica Il Codice Penale e il reato di minaccia La denuncia per minacce è regolata dall’Articolo 612 del Codice Penale. In accordo con il testo di legge “Chiunque minaccia ad altri un ingiusto danno è punito, a querela della persona offesa, con la multa fino a euro 1.032”. Inoltre, la sanzione può arrivare fino a un anno di reclusione qualora siano superati i limiti indicati nell’Articolo 339 del c.p.. Si parla, in questo caso, di minaccia grave. È bene specificare che l’entità della pena dipende da alcuni elementi oggettivi e che [...]

Denuncia per diffamazione

Denuncia per diffamazione: come fare e come funziona

Denuncia per diffamazione: come fare e come funziona Le denunce per diffamazione e il Codice Penale Le condotte diffamatorie sono punite ai sensi dell’articolo 595 del Codice Penale e si definiscono come l’offesa “all’altrui reputazione”. Più precisamente la denuncia per diffamazione può essere presentata contro: “Chiunque, fuori dei casi indicati nell’articolo precedente (Art. 594 – Ingiuria), comunicando con più persone, offende l’altrui reputazione, è punito [c.p. 598] con la reclusione fino a un anno o con la multa fino a euro 1.032″ comunicata a più persone mentre la vittima è assente. Sebbene il reato e la sanzione che ad esso si [...]

trattamento penitenziario

Trattamento penitenziario e rieducativo

Il trattamento penitenziario oltre la funzione sanzionatoria della pena Ordinamento Penitenziario e norme per la riabilitazione del reo L’attuale disciplina giuridica per l’organizzazione degli istituti di reclusione e per il trattamento dei detenuti è contenuta all’interno dell’Ordinamento Penitenziario. Tale codice vede la luce con la legge del 26 luglio 1975 n. 354, ma porta con sé i principi espressi fin dai giuristi illuministi e più volte raffinati dalle carte internazionali sui diritti dei detenuti. Il testo include, dunque, i valori su cui deve poggiare l’istituzione penitenziaria tanto quanto gli aspetti pratici per la gestione dei detenuti e delle strutture. La preminenza del [...]